• Pubblicata il:
  • Autore: PierPaola
  • Categoria: Racconti etero
  • Pubblicata il:
  • Autore: PierPaola
  • Categoria: Racconti etero

Strano modo di farlo Anale parte 2

Eravamo nudi e pronti
disposti nei nostri fronti,
io sotto e lui sopra
senza che niente il culo copra.
Sentivo che duro e virile lo poggiava
e che tutto cominciava,
ben diretto era stavolta
nelle sue mani ero avvolte,
fino a quando lui mi avverte
"non puoi stare sempre inerte"
ma ora ci si diverte
e basta stare conle braccia conserte.
Allora la luce accendo
perchè non sto capendo,
di tutto questo discorso
di cui niente ho scorso.
Mi giro nel letto
e lo vedo con un oggetto,
del burro teneva in mano
al posto del banano,
lungo ed arrotondato
poichè al mio culo era stato accostato,
anche s'era quasi tutto usurato
da ch'era accaldato.
Passato l'incredulimento inziale
si mise a scalpellare la porta anale,
e seppur il metodo artigianale
è riuscito a sfogarsi come un animale
nell'intimità domenicale,
e tutto sempre liscio è filato
del motodo subito mi sono abituata.

Vota la storia:




Non ci sono commenti

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI

Errore

Hai dimenticato la password? Errore
Attendere prego
Registrati ora!